fbpx

Argomenti social più discussi? Ci sono i vaccini ma anche clima e identità di genere

Sono stati questi alcuni dei temi più discussi sui social controllati da Meta.

Anche Facebook, Instagram e tutte le piattaforme controllate da Meta, tracciano il bilancio di quelli che sono stati i temi più discussi in Italia nell’anno appena terminato.

Parole chiave che hanno fatto registrare il picco di utilizzo nei post e nei commenti apparsi sulle piattaforme social. Si parte, come era prevedibile, dal tema Covid-19. Tra gli argomenti più commentati vaccini e stato di emergenza. Il dibattito degli italiani ha riguardato anche i temi collegati alla pandemia e quelli legati alla nuova tecnologia.

Grande interesse ha suscitato anche il clima, quest’anno protagonista alla Conferenza Cop26 di Glasgow. Biodiversità, clima, livello del mare: queste le parole più utilizzate insieme a auto elettriche, mobilità sostenibile e pannello solare termico.

I dibattiti su politica e società hanno, invece, riguardato l’identità di genere: le parole più utilizzate sui social sono state eterosessualità, lesbismo, transfobia e orientamento sessuale. E poi si è discusso di disabilità, diritti umani, divorzio, genocidio e soprattutto femminicidio.

Per quanto riguarda lo sport in vetta alle conversazioni troviamo José Mourinho con il suo ritorno in Italia alla guida della Roma. Non poteva, ovviamente, mancare il dibattito sul medagliere ottenuto dall’Italia alle recenti Olimpiadi di Tokyo.

Sui social anche le preferenze degli italiani in tema di vacanze

Cesenatico e la Costiera Amalfitana sono state le mete nazionali più discusse in post e commenti, insieme alle Isole Eolie, Polignano a Mare e Monte Conero. Le cinque località estere più presenti sui social sono state invece Corfù, Lisbona, Monte Carlo, Praga e Parigi.

Infine per salute e benessere a tenere banco sono stati pilates, pole dance e psicoterapia. Per la cultura l’artista preferito dagli italiani è il sempre più misterioso artista inglese Banksy. Molto commentati anche Frida Kahlo e il MAR (Museo d’Arte della città di Ravenna).

Scegli come condividere questo articolo

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on skype
Skype
Share on print
Print
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
Share on telegram
Share on email
Share on skype

Scelti per te

La “tristezza” del Blue Monday

Nel mondo degli umani è stato inventato anche il Blue Monday, che secondo qualche esperto sta ad indicare il giorno più triste dell’anno, e cade

Bandi: misure a sostegno dell’agricoltura

BANDO PUBBLICO per la concessione dei contributi alle imprese agricole produttrici di kiwi gravemente danneggiate dal cosiddetto fenomeno della “moria del kiwi”. La “moria dei

La “tristezza” del Blue Monday

Nel mondo degli umani è stato inventato anche il Blue Monday, che secondo qualche esperto sta ad indicare il giorno più triste dell’anno, e cade

Bandi: misure a sostegno dell’agricoltura

BANDO PUBBLICO per la concessione dei contributi alle imprese agricole produttrici di kiwi gravemente danneggiate dal cosiddetto fenomeno della “moria del kiwi”. La “moria dei

I più letti

Tra Internet e pandemia: piattaforme vs fake news

Sentiamo fin troppo spesso parlare di ‘’fake news’’, disinformazione ed ‘’infodemia’’, ma è interessante attualizzare tali termini al contesto in cui viviamo, caratterizzato dalla pandemia

Il nuovo modello phygital per il punto vendita

Nel prossimo futuro sentirete parlare del modello Phygital per il B2C Il consumatore “post pandemico” ha modificato il proprio approccio all’acquisto. Per il fatto di

Tra Internet e pandemia: piattaforme vs fake news

Sentiamo fin troppo spesso parlare di ‘’fake news’’, disinformazione ed ‘’infodemia’’, ma è interessante attualizzare tali termini al contesto in cui viviamo, caratterizzato dalla pandemia

Il nuovo modello phygital per il punto vendita

Nel prossimo futuro sentirete parlare del modello Phygital per il B2C Il consumatore “post pandemico” ha modificato il proprio approccio all’acquisto. Per il fatto di