fbpx

Cambiare la percezione delle cose per vivere meglio ed avanzare

Ogni giorno ci troviamo davanti ad ostacoli di ogni tipo: qualcosa che si mette tra noi ed i nostri progetti, situazioni particolari in famiglia, insoddisfazione nel lavoro e nelle relazioni, un problema di salute, il professore che siamo convinti non ci capisca, un incidente, un ufficio chiuso, la fila alle poste, la paura di fare un discorso davanti a più persone.

Sono veramente tante le situazioni che ci troviamo ad affrontare, e dalla più banale alla più seria, abbiamo sempre una possibilità di scelta: farci bloccare dall’ostacolo oppure superarlo.

La gran parte delle persone assumono subito il ruolo delle vittime, vedendo ogni situazione come un muro insormontabile senza fare nulla per superarlo. Altri invece riescono a spostare da negativa a positiva la circostanza, e muovono subito il pensiero verso una soluzione mettendosi subito in azione per superare la difficoltà.

Cambiare la percezione delle cose è la chiave per vivere meglio ed avanzare.

Per molti, ma comunque pochissimi, ciò che ostacola diventa la via, perché dentro ogni ostacolo c’è un’opportunità di miglioramento (per i tanti è solo un modo di dire). Come possiamo reagire positivamente alla gran parte degli eventi negativi e quando ci troviamo davanti ad un ostacolo? Dobbiamo concentrarci su ciò che è in nostro controllo, ovvero quei fattori interni come emozioni, giudizi, atteggiamenti, reazioni e decisioni. Ci vuole disciplina, e significa attivare delle routine positive, installando abitudini di pensiero e comportamento che ripetiamo e ripetiamo con sacrificio e determinazione.

Se vogliamo avere successo, dobbiamo superare gli ostacoli, ed è inutile credere che questo concetto sia banale. Facciamocene una ragione: ci saranno sempre ostacoli nella nostra vita. Tuttavia il nostro modo di affrontarli ci permetterà non solo di superarli, ma anche di diventare persone migliori in virtù del loro superamento. La prima area di intervento è la percezione, che è il modo in cui vediamo e interpretiamo ciò che accade intorno a noi. Dobbiamo imparare ad applicare una grande oggettività: non possiamo controllare i fatti, ma possiamo controllare e spostare le nostre percezioni. Non possiamo controllare cosa succede, ma possiamo controllare come reagiamo. Concentrarsi solo su ciò che possiamo controllare accresce il nostro potere, mentre preoccuparci per ciò che è fuori dalla nostra sfera di controllo ci toglie potere.

Qual è la formula?
Percezione, azione, forza di volontà.

Percezione, azione e volontà sono la chiave per trasformare gli ostacoli a nostro vantaggio. Padroneggiare queste tre discipline ci permetterà di capovolgere qualsiasi situazione difficile. Impariamo a vedere le opportunità nei posti più bui, a guardare le cose per quello che sono, con oggettività e senza pregiudizio; accettiamo ciò che non possiamo cambiare, facciamo quello che possiamo in ogni momento, guidiamo le nostre azioni con decisione e creatività, assumiamoci la responsabilità di noi stessi e prendiamoci con tenacia il nostro posto nel mondo.

“L’ostacolo è un vantaggio, non un’avversità.
Il nemico è qualsiasi percezione che ci impedisce di vederlo.”

Scegli come condividere questo articolo

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter
Telegram
Email
Skype
Print

Scelti per te

La rivoluzione parte da se stessi

Se non hai idea di dove stai andando, come puoi gestire il percorso (e il tempo) necessario per arrivarci? Se non hai chiare le priorità,

La rivoluzione parte da se stessi

Se non hai idea di dove stai andando, come puoi gestire il percorso (e il tempo) necessario per arrivarci? Se non hai chiare le priorità,

I più letti