fbpx

La felicità è un atteggiamento mentale

La gran parte delle persone conosce benissimo cosa vuol dire soffrire ma ancora poco come si fa a prosperare.

Se pensiamo alla felicità come ad una conquista, ci rendiamo conto di come la nostra fame di successo aumenti a ogni traguardo raggiunto e, di conseguenza, come la nostra possibilità di essere felici venga costantemente spostata in avanti. Nella società c’è la convinzione che la felicità sia legata alla conquista di qualcosa, come se fosse il riconoscimento per aver raggiunto un obiettivo, quando invece è proprio la felicità ad essere l’elemento fondamentale per arrivare al successo.

Attendere di essere felici limita il nostro potenziale, mentre coltivare un atteggiamento mentale positivo ci rende più motivati, creativi, efficienti e produttivi. Dobbiamo tenere sempre presente quello su cui concentriamo il nostro tempo e le nostre energie perché diventerà ben presto la nostra realtà.

Siamo quello che pensiamo.

Il vantaggio della felicità consiste nell’imparare a usare quegli atteggiamenti mentali e quelle abitudini in grado di alimentare il nostro successo e il nostro senso di soddisfazione in modo etico.

La felicità siamo noi: il modo con il quale ci confrontiamo con gli altri, le nostre azioni e reazioni agli eventi, il nostro comportamento con la natura.

Le nostre abitudini sono fondamentali e di supporto al nostro atteggiamento. Più sane sono le nostre abitudini, più liberi e puliti sono i nostri pensieri.

Un pensiero di qualità porta ad una vita di qualità.

Installare la felicità è possibile, a patto di essere disposti a cambiare. Un atteggiamento mentale orientato al positivo, infatti, diventa un comportamento contagioso in grado di portare un reale cambiamento nella nostra vita e nella vita di chi ci sta attorno. Il linguaggio del corpo riesce ad influenzare la mente di una persona permettendole di essere più o meno felice a seconda di quello che ha attorno. Un esempio semplice è il sorriso. Per questo circondarsi di persone serene permette anche a noi di esserlo. Anche la negatività è contagiosa e, purtroppo, quasi più della felicità. Per questo motivo è necessario scegliere con consapevolezza quale comportamento avere, non solo per il nostro bene ma anche per quello delle persone che frequentiamo.

La felicità è prosperità.

Le emozioni positive riempiono il nostro cervello di dopamina e serotonina, elementi che ci fanno sentire bene e che ci permettono di aumentare le nostre capacità di apprendimento e di essere creativi.
Le persone di successo infatti non considerano la felicità una ricompensa ma un mezzo per arrivare a realizzare gli obiettivi che si sono posti nella vita privata e in quella professionale. Un atteggiamento positivo nei confronti della vita permette a una persona di essere più brillante, più motivata e, di conseguenza, di aver maggior successo.

Metti questo tra le note: l’unica vera fortuna per noi, siamo noi stessi.
Quando prendiamo consapevolezza di questo, e ci assumiamo la responsabilità della nostra vita, magicamente diventiamo fortunati.

Siamo persone migliori quando ci assumiamo la responsabilità di chi siamo e di quello che facciamo.

Assumersi la responsabilità della nostra vita ci rende persone migliori e quindi felici. Da qui inizia la fortuna.

Scegli come condividere questo articolo

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter
Telegram
Email
Skype
Print

Scelti per te

La rivoluzione parte da se stessi

Se non hai idea di dove stai andando, come puoi gestire il percorso (e il tempo) necessario per arrivarci? Se non hai chiare le priorità,

La rivoluzione parte da se stessi

Se non hai idea di dove stai andando, come puoi gestire il percorso (e il tempo) necessario per arrivarci? Se non hai chiare le priorità,

I più letti