fbpx

Lo sport per il rilancio economico del territorio nel convegno dell’Osservatorio

Il rilancio del territorio pontino attraverso lo sport e il turismo sportivo.

Continua con questo preciso obiettivo il lavoro dell’Osservatorio per lo Sport e il Turismo Sportivo di Latina, nato nel 2018 con l’intento di mettere in campo iniziative per sviluppare e promuovere interventi utili per fare sì che lo sport, e di conseguenza il turismo sportivo che ne può derivare, possano diventare un reale volano per l’economia della provincia.

Ne è sempre più convinta Annalisa Muzio, Presidente e fondatrice dell’Osservatorio per lo Sport che in questi anni è diventato punto di riferimento per centinaia di società e realtà sportive che hanno portato, sul nostro territorio, grandi eventi anche di caratura nazionale.

E proprio l’economia dello sport e l’imprenditoria sono stati gli argomenti al centro del primo convegno del 2022, organizzato dall’Osservatorio, che si è svolto qualche giorno fa al Circolo Cittadino di Latina.

“It’s sport time” il titolo dell’incontro cui hanno partecipato anche il neo Presidente della Provincia, Gerardo Stefanelli e il sindaco di Latina Damiano Coletta. Un convegno durante il quale si è parlato di Sportcity, ma anche di attività sportive con un approccio green, ovvero a impatto zero per la tutela del territorio. Tutti argomenti con i quali si è voluto gettare le basi per un prossimo incontro in cui si parlerà di investimenti e fondi importanti che arriveranno grazie al PNRR (il Piano Nazionale di Ripresa e Resilenza preparato dall’Italia per rilanciare l’economia nel post pandemia) una parte dei quali verrà destinata proprio all’impiantistica sportiva. In particolare un miliardo di euro che verrà stanziato per questo specifico settore. Lo sport entrerà in gioco attraverso due programmi: Sport e inclusione sociale, per cui ci sono in ballo 700 milioni, e potenziamento delle infrastrutture sportive per cui sono stati stanziati 300 milioni di euro.

Efficientamento energetico di impianti già esistenti da una parte e costruzione di nuove strutture sportive che, comunque, dovranno avere un’importante performance di efficienza energetica dall’altra. Ma non finisce qui per lo sport; un’altra linea di finanziamenti, circa 40 milioni, sarà indirizzata alle attrezzature sportive.

Un’occasione da non perdere per un organismo ormai ben strutturato come l’Osservatorio per lo Sport che ad oggi resta uno dei soggetti, se non l’unico, che in provincia fa dello sviluppo economico del territorio lo scopo di tutte le iniziative che vengono organizzate.

“Siamo in un momento in cui si lavora a rilento e il settore sportivo purtroppo soffre anche perché a livello governativo i ristori non sono arrivati e bisognerebbe fare qualcosa in più per questo settore che ha una rilevanza fondamentale dal punto di vista sociale e culturale, ma anche economica – ha spiegato il Presidente dell’Osservatorio, Annalisa Muzio. Lo sport è un comparto che genera economia, soprattutto con il turismo sportivo. Insieme si può scommettere su questo comparto, ora più che mai – ha aggiunto l’avv. Muzio – ma anche sul turismo dei Borghi e di prossimità che sono dinamiche che possono essere molto utili
per crescere. Ringrazio gli enti di promozione che da sempre ci sono vicini, il presidente di Asc Gianluca Marchionne, ma anche Impresa con il direttore Saverio Motolese, Confcommercio Lazio Sud e tutti gli altri sponsor”.

Convinti che la ripresa dell’economia locale del nostro territorio possa passare per il turismo sportivo anche il sindaco di Latina e il Presidente della Provincia.

Il primo cittadino, Damiano Coletta, ha posto l’attenzione proprio sulle infrastrutture che, ad oggi, hanno impedito a Latina di ospitare finali importanti per la mancanza dei parametri di accoglienza richiesti dalle varie Federazioni.

Il neo Presidente della Provincia ha, invece, ricordato la presenza di tante eccellenze sportive sul territorio che organizzano iniziative di alto livello. Gerardo Stefanelli si è poi messo a disposizione per fare da collante tra tutti i sindaci della provincia per fare sì che sport e turismo sportivo possano finalmente diventare un capitolo importante per l’economia locale.

Un impegno importante quello dell’Amministrazione Provinciale di Latina, avviato dall’ex Presidente Carlo Medici che nell’ottobre di due anni fa, proprio insieme al Presidente dell’Osservatorio Annalisa Muzio, presentò le peculiarità e le tante potenzialità del nostro territorio, anche per quanto riguarda lo sport e il turismo sportivo indoor, alla Fiera del Turismo di Rimini, una delle più importanti vetrine economiche e turistiche italiane. Una Fiera del turismo importante, così come tante altre iniziative a cui la nostra provincia dovrà iniziare a partecipare, per puntare seriamente su un settore, quello sportivo appunto, che dati alla mano ha tutte le carte in regola per potere rilanciare la nostra economia.

Scegli come condividere questo articolo

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on skype
Skype
Share on print
Print
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
Share on telegram
Share on email
Share on skype

Scelti per te

La “tristezza” del Blue Monday

Nel mondo degli umani è stato inventato anche il Blue Monday, che secondo qualche esperto sta ad indicare il giorno più triste dell’anno, e cade

Bandi: misure a sostegno dell’agricoltura

BANDO PUBBLICO per la concessione dei contributi alle imprese agricole produttrici di kiwi gravemente danneggiate dal cosiddetto fenomeno della “moria del kiwi”. La “moria dei

La “tristezza” del Blue Monday

Nel mondo degli umani è stato inventato anche il Blue Monday, che secondo qualche esperto sta ad indicare il giorno più triste dell’anno, e cade

Bandi: misure a sostegno dell’agricoltura

BANDO PUBBLICO per la concessione dei contributi alle imprese agricole produttrici di kiwi gravemente danneggiate dal cosiddetto fenomeno della “moria del kiwi”. La “moria dei

I più letti

Tra Internet e pandemia: piattaforme vs fake news

Sentiamo fin troppo spesso parlare di ‘’fake news’’, disinformazione ed ‘’infodemia’’, ma è interessante attualizzare tali termini al contesto in cui viviamo, caratterizzato dalla pandemia

Il nuovo modello phygital per il punto vendita

Nel prossimo futuro sentirete parlare del modello Phygital per il B2C Il consumatore “post pandemico” ha modificato il proprio approccio all’acquisto. Per il fatto di

Tra Internet e pandemia: piattaforme vs fake news

Sentiamo fin troppo spesso parlare di ‘’fake news’’, disinformazione ed ‘’infodemia’’, ma è interessante attualizzare tali termini al contesto in cui viviamo, caratterizzato dalla pandemia

Il nuovo modello phygital per il punto vendita

Nel prossimo futuro sentirete parlare del modello Phygital per il B2C Il consumatore “post pandemico” ha modificato il proprio approccio all’acquisto. Per il fatto di